CURA ITALIA – FONDO DI EMERGENZA PER LO SPETTACOLO, IL CINEMA E L’AUDIOVISIVO

A seguito dell’emergenza COVID – 19, il Decreto Cura Italia ha istituito un Fondo di emergenza per lo spettacolo, il cinema e l’audiovisivo al fine di contrastare le difficoltà economiche vissute dal settore a seguito dell’interruzione delle attività.

Il Decreto Cura Italia, all’articolo 89, ha destinato al fondo uno stanziamento di 130 milioni di euro di cui 80 saranno destinati alla parte corrente e 50 agli interventi in conto capitale.

Come previsto dal Cura Italia all’articolo 89, sarà un decreto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, a stabilire le modalità di ripartizione e assegnazione delle risorse agli operatori dei settori, ivi inclusi artisti, autori, interpreti ed esecutori, tenendo conto altresì dell’impatto economico negativo conseguente all’adozione delle misure di contenimento del Covid-19.

Il Fondo Emergenze è affiancato da altre misure approvate nel Cura Italia a supporto del settore:

  • Indennità straordinarie per i lavoratori del turismo e della cultura
  • Estensione degli ammortizzatori sociali anche ad autori, artisti, esecutori
  • Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria per chi gestisce locali turistico-culturali

 

Vi aggiorneremo prontamente alla pubblicazione del Decreto Attuativo da parte del Mibact.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *