REGIONE VENETO – CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’ACQUISTO DI MACCHINARI E IMPIANTI PRODUTTIVI

Vi informiamo che la Regione Veneto dovrebbe pubblicare, entro fine ottobre, una nuova call del “Bando per l’erogazione di contributi alle imprese del settore manifatturiero e dell’artigianato di servizi” destinato alle PMI venete operanti nel settore manifatturiero.

I progetti agevolabili nelle precedenti edizioni prevedevano l’acquisto di beni tangibili e intangibili rientranti nelle seguenti voci di spesa:

  1. macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature tecnologiche
  2. programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa, brevetti e know-how concernenti nuove tecnologie di prodotti, processi produttivi e servizi forniti.
  3. consulenze specialistiche relativamente a:
  • servizi a supporto di logistica, marketing, contrattualistica, pagamenti, gestione interna ed esterna, gestione degli acquisti e dei rapporti con i fornitori da parte dell’impresa
  • implementazione di percorsi di eco-innovazione e percorsi di eco-design, limitatamente alle analisi dei prodotti, dei processi e dei servizi offerti dal punto di vista delle caratteristiche ambientali
  • servizi di consulenza tecnologica, manageriale e strategica mirati a specifici progetti unitari di sviluppo aziendale che prevedono la figura del Temporary Manager e/o del Manager di rete.
  1. spese per il rilascio, da parte di organismi accreditati da Accredia o da corrispondenti soggetti esteri per la specifica norma da certificare, delle certificazioni di sistemi di gestione e processi di valutazione (life-cycle-assessment) in conformità alle norme UNI EN ISO 14001:2004 e/o del Sistema di Gestione Ambientale secondo il Regolamento EMAS III, UNI ISO 14040:2006 e UNI ISO 14044:2006

Nelle precedenti edizioni la Regione Veneto concedeva un contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa, per un’agevolazione massima di 150.000 €.

Si attende, in tempi brevi, la pubblicazione della nuova call in cui verranno declinate le caratteristiche della nuova agevolazione.

Lo staff di RDS rimane a disposizione per gli approfondimenti necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *