VENETO – L’IMPRESA FUTURA TRA INTERNAZIONALIZZAZIONE E INNOVAZIONE

ENTE EROGATORE:  

  • Regione Veneto

SOGGETTI BENEFICIARI:

  • Imprese che presentino proposte progettuali pluriaziendali principalmente incentrate sulla formazione rivolta ai seguenti destinatari:
  • lavoratori occupati presso imprese operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente;
  • titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa;
  • liberi professionisti, lavoratori autonomi.

PROGETTI AMMISSIBILI:

  • Le proposte progettuali, necessariamente pluriaziendali, dovranno riferirsi ad un’unica tipologia tra le seguenti:
  1. HARD SKILLS PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE: Promozione dei processi di internazionalizzazione delle imprese venete per uno sviluppo globale (da svolgere in modalità indoor)
  2. SOFT E DIGITAL SKILLS PER L’INNOVAZIONE: Adeguamento delle competenze del capitale umano delle imprese venete ai nuovi modelli organizzativi e ai nuovi lavori (da svolgere in modalità outdoor)
  • All’interno di ciascuna proposta dovranno essere sviluppate una molteplicità di azioni dedicate a imprese e lavoratori (attività formative, interventi di accompagnamento, mobilità formativa, borsa di ricerca ecc.). Le attività formative dovranno avere un ruolo prevalente (almeno il 40% del budget dovrà essere dedicato alle diverse attività di formazione rivolte ai destinatari)

SPESE AMMISSIBILI:

Oltre alle spese per le attività previste dal progetto (attività formative, interventi di accompagnamento, mobilità formativa, borsa di ricerca ecc.), son ammissibili le seguenti “altre spese”:

1.Per progetti che prevedono avvio di nuovi rami d’azienda, apertura di nuove unità locali, incremento del capitale sociale per effetto dell’ingresso di nuovi soci:

inter2

2.Per tutti gli altri progetti:

inter3

 

TIPO DI CONTRIBUZIONE:

  • Contributo a fondo perduto

% DI CONTRIBUZIONE:

  • OPTANDO PER IL REGIME DE-MINIMIS (ammissibili tutte le tipologie di spesa, comprese le “altre spese”): Fino al 100% delle spese ammissibili
  • OPTANDO PER IL REGIME DI ESENZIONE (ammissibili solo attività formative e di accompagnamento):
Dimensione di impresa % massima di aiuto
Piccole imprese 70%
Medie imprese 60%*
Grandi imprese

50%*

* Le percentuali sopra indicate possono essere aumentate del 10% per gli interventi rivolti alla formazione di lavoratori con disabilità o di lavoratori svantaggiati (come da Reg. (UE) 651/14).

  • Per le diverse attività viene riconosciuto un diverso importo ammissibile. Ad esempio:
  • Unità di costo per la formazione: 110 euro ora + 9 euro allievo (in presenza di gruppi superiori a 6 unità: 164 euro per ora di attività)
  • Valore complessivo del progetto: compreso tra 70.000 e 300.000 euro
  • Costo massimo per utente:000 euro (ad esclusione delle “altre spese”)

SCADENZA:

Le domande potranno essere presentate dal 1/10/2016 al 31/10/2016. Bando a sportello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *