EMILIA ROMAGNA – PSR 2014-2020: PAGAMENTI COMPENSATIVI PER LE ZONE MONTANE E CON VINCOLI NATURALI

ENTE EROGATORE

  • Regione Emilia Romagna

SOGGETTI BENEFICIARI:

  • Agricoltori in attività che conducono superfici agricole nelle zone montane e/o in altre zone soggette a vincoli naturali, svolgendo attività agricola che comprende:
    • La produzione, l’allevamento o la coltivazione di prodotti agricoli…;
    • Il mantenimento di una superficie agricola in uno stato che la rende idonea al pascolo a o alla coltivazione…;
    • Lo svolgimento di un’attività minima sulle superfici agricole mantenute naturalmente in uno stato idoneo al pascolo o alla coltivazione
  • Gli agricoltori devono essere beneficiari, per ogni annualità di pagamento delle indennità, di importi non inferiori a complessivi € 300 (per i beneficiari che nel 2016 hanno ricevuto pagamenti per un solo tipo di operazione, l’importo di riferimento è 189,04 euro).

 PROGETTI AMMISSIBILI:

  • Richiesta di pagamenti compensativi per le zone montane e/o soggette a vincoli naturali, erogati annualmente per ettaro di superficie agricola per compensare, in tutto o in parte, i costi aggiuntivi e il mancato guadagno dovuti ai vincoli cui è soggetta la produzione agricola della zona interessata.
  • Il beneficiario può dunque presentare una domanda per ogni misura, anche se il numero di ettari complessivo su cui sarà riconosciuto il premio è pari a 50.

TIPO DI CONTRIBUZIONE:

  • Contributo a fondo perduto

 % DI CONTRIBUZIONE:

  • l’importo unitario delle indennità, per ogni annualità e per ettaro di superficie agricola è:
    • Per le zone montane: € 125 per ettaro.
    • Per le altre zone soggette a vincoli naturali: € 70 per ettaro.
  • Per i beneficiari che hanno ricevuto pagamenti per le stesse operazioni (13.1.01 e 13.2.01) nell’annualità 2016 e presentano domanda nel 2017, sono previsti importi più bassi, rispettivamente: € 78,77 per ettaro e € 44,11 per ettaro
  • La modulazione del premio avverrà secondo i seguenti criteri:
    • Per le aziende con superficie a premio inferiore o uguale a 20 ha, erogazione del 100% del sostegno di SAU previsto
    • Per le aziende con superficie a premio superiore a 20 ha e inferiore o uguale a 30 ha, il sostegno è ridotto del 20% per la superficie eleggibile a pagamento eccedente i 20 ha;
    • Per aziende con superficie a premio superiore a 30 ha il sostegno/ha previsto, per la superficie eleggibile a pagamento eccedente i 20 ha e fino a 30 ha è ridotto del 20% e per quella eccedente i 30 ettari è ridotto del 30%;
    • Il sostegno non è erogato per superfici eccedenti i 50 ha. I 50 ha, nel caso di presentazione congiunta delle domande, viene considerata come somma degli ettari di ciascun terreno (in zona montana e in zona soggetta a vincoli).

 SCADENZA

  • La scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 15 maggio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *