MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – NUOVA AGEVOLAZIONE A SUPPORTO DI PROGETTI INNOVATIVI 4.0

Il Ministero dello sviluppo Economico ha istituito un nuovo regime di aiuti a sostegno degli investimenti delle PMI italiane nella realizzazione di progetti innovativi legati a tecnologie 4.0.

La misura è riservata alle PMI manifatturiere che investano nell’ampliamento della capacità produttiva attraverso l’utilizzo di tecnologie abilitanti 4.0, con particolare attenzione ai progetti che rientreranno nei paradigmi dell’economia circolare.

Risulteranno ammissibili le spese legate a:

  • Macchinari, impianti, attrezzature
  • Opere murarie, nel limite del 40% delle spese ammissibili
  • Programmi informatici e Licenze
  • Acquisizione certificazioni ambientali

Gli investimenti dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data del decreto di concessione.

La percentuale agevolativa varia in funzione della localizzazione dell’impresa:

  • Piccole imprese ubicate in Basilicata, Molise, Sardegna: 50%
  • Medie imprese ubicate in Basilicata, Molise, Sardegna: 40%

 

  • Piccole imprese ubicate in Calabria, Campania, Puglia, Sicilia: 60%
  • Medie imprese ubicate in Calabria, Campania, Puglia, Sicilia: 50%

 

  • Piccole imprese ubicate nelle restanti regioni italiane: 35%
  • Medie imprese ubicate nelle restanti regioni italiane: 25%

 

L’investimento minimo è pari a 1 milione di euro (500.000 € per le imprese ubicate in Molise, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna), mentre la spesa massima ammissibile sarà di 3 milioni di euro.

La selezione delle domande seguirà una procedura a sportello, sarà quindi fondamentale inviare la richiesta agevolativa nei primi istanti utili.

Lo staff di RDS rimane a disposizione per eventuali approfondimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *