CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

ENTE EROGATORE

  • Ministero dello Sviluppo Economico

SOGGETTI BENEFICIARI

  • Imprese residenti nel territorio dello Stato Italiano, indipendentemente dall’attività economica esercitata

SPESE AMMISSIBILI

  • Spese relative al personale dipendente impegnato, come discente, formatore o tutor nelle attività di formazione ammissibili.
  • Si considerano ammissibili le attività di formazione concernenti le seguenti tecnologie:

a) Big data e analisi dei dati

b) Cloud e fog computing

c) Cyber security

d) Simulazione e sistemi cyber-fisici

e) Prototipazione rapida

f) Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)

g) Robotica avanzata e collaborativa

h) Interfaccia uomo macchina

i) Manifattura additiva (o stampa tridimensionale)

j) Internet delle cose e delle macchine

k) Integrazione digitale dei processi aziendali

TIPO DI CONTRIBUZIONE

  • Credito d’imposta

% DI CONTRIBUZIONE

  • 40% delle spese ammissibili
  • Contributo massimo: 300.000 €

PIANO DI AMMORTAMENTO

  • Non previsto

DE MINIMIS

  • No

VINCOLI 

  • Le attività di formazione sono ammissibili a condizione che il loro svolgimento sia espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali depositati presso l’Ispettorato del Lavoro, con apposita dichiarazione resa dal legale rappresentante e che sia rilasciata, a ciascun dipendente, l’attestazione di effettiva partecipazione alle attività formative agevolabili
  • Le spese ammissibili devono essere attestate da un revisore legale (nel caso in cui l’azienda non abbia l’obbligo di revisione il costo di certificazione delle spese può essere inserito integralmente a CREDITO D’IMPOSTA per un massimo di 5.000 €)

RETROATTIVITA’

  • Sono ammessi gli investimenti sostenuti dal 01/01/2018 al 31/12/2018

SCADENZA

  • Le spese ammissibili devono essere certificate entro l’approvazione del bilancio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *