SIMEST – AGEVOLAZIONE PER LO SVILUPPO DEL COMMERCIO ELETTRONICO DELLE PMI

SIMEST, grazie alle risorse del PNRR – NEXT GENERATION EU, ha attivato nuove agevolazioni per supportare le PMI sia nei processi di internazionalizzazione che nella transizione digitale ed ecologica.

Vengono confermate, con alcune modifiche, le consolidate agevolazioni per la partecipazione a eventi fieristici e lo sviluppo del commercio elettronico.

La misura a supporto dello sviluppo del commercio elettronico delle PMI si pone l’obiettivo di sostenere la commercializzazione in paesi esteri di beni o servizi prodotti in Italia attraverso:

  • La creazione di una nuova piattaforma propria, realizzata da un soggetto/fornitore in possesso dei requisiti di professionalità
  • Il miglioramento di una piattaforma propria già esistente
  • L’accesso a un nuovo spazio o store di una piattaforma di terzi

Sono considerate ammissibili  le seguenti spese:

Creazione e sviluppo di una Piattaforma propria oppure dell’utilizzo di un market place

  1. creazione, acquisizione e configurazione della piattaforma
  2. componenti hardware e software
  3. estensioni componenti software per ampliare le funzionalità (es. software per la gestione degli ordini, circuiti di pagamento, servizi cloud, integrazioni con ERP, CRM, AI e realtà aumentata)
  4. creazione e configurazione app
  5. spese di avvio dell’utilizzo di un market place.

Investimenti per la Piattaforma propria oppure per il market place

  1. spese di hosting del dominio della piattaforma
  2. fee per utilizzo della piattaforma oppure di un market place
  3. spese per investimenti in sicurezza dei dati e della piattaforma
  4. aggiunta di contenuti e soluzioni grafiche
  5. spese per lo sviluppo del monitoraggio accessi alla piattaforma
  6. spese per lo sviluppo di analisi e tracciamento dati di navigazione
  7. consulenze finalizzate allo sviluppo e/o alla modifica della piattaforma
  8. registrazione, omologazione e tutela del marchio
  9. spese per certificazioni internazionali di prodotto.

Spese promozionali e formazione relative al progetto

  1. spese per l’indicizzazione della piattaforma oppure del market place
  2. spese per web marketing
  3. spese per comunicazione

L’agevolazione prevede un finanziamento agevolato in regime “de minimis” abbinato a un co-finanziamento a fondo perduto in regime di Temporary Framework.

  • Finanziamento agevolato:
    • Finanziamento di 4 anni di cui 1 di preammortamento
    • Tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE per tutta la durata del finanziamento
  • Contributo a fondo perduto:
    • 25% dell’importo massimo dell’intervento (finanziamento agevolato + contributo a fondo perduto)
    • Percentuale rafforzata al 40% dell’importo massimo dell’intervento (finanziamento agevolato + contributo a fondo perduto) per le imprese che abbiano almeno una sede operativa – attiva da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda – nelle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.
  • Contributo massimo:
    • Per lo sviluppo della piattaforma propria: € 300.000 € nel limite del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.
    • Per l’accesso a un nuovo spazio o store di una Piattaforma di terzi: € 200.000 € nel limite del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.

I progetti non potranno essere avviati antecedentemente alla data di presentazione della domanda di agevolazione, le spese ammissibili potranno essere sostenute solo a decorrere dalla ricezione dell’esito della domanda con l’indicazione del codice CUP assegnato.

I progetti dovranno concludersi entro 12 mesi dalla stipula del contratto di finanziamento con SIMEST.

Vi ricordiamo, infine, che l’agevolazione seguirà una procedura valutativa “a sportello”, risulterà quindi fondamentale inviare la domanda nei primi istanti successivi all’attivazione del portale SIMEST, prevista per il 28 Ottobre alle ore 9.30.

Lo staff di RDS rimane a disposizione per gli approfondimenti necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *